f
 
 
Servizi

Area Psicologica - Neurofeedback

Che cos’è il Neurofeedback? 

E' un intervento non invasivo che permette l'autoregolazione delle proprie onde cerebrali attraverso una maggiore consapevolezza della propria fisiologia, senza farmaci e senza effetti collaterali.

 

La persona visualizza in tempo reale le proprie onde cerebrali nello schermo di un computer direttamente collegato allo strumento che registra i segnali elettrofisiologici e fornisce un "feedback" di cosa sta accandendo in quel preciso istante nel proprio cervello. 

 

L’esercizio consiste nel favorire la produzione delle onde ottimali attraverso continui “rinforzi” (suoni o immagini) che indicano la giusta direzione per consentire al cervello di automodularsi e raggiungere l’obiettivo voluto sia di riduzione della sintomatologia patologica sia di miglioramento della performance.

 

Una attenta valutazione mediante QEEG (elettroencefalografia quantitativa) è fondamentale per misurare, tramite una tecnologia digitale, l'attività elettrica del cervello su 19 punti contemporaneamente e sviluppare il migliore piano di trattamento personalizzato in base ai sintomi e agli obiettivi specifici.

 

La sessione di allenamento neurofeedback dura circa 60 in cui la persona è comodamente seduta su una poltrona. All’inizio vengono posizionati 2 o 4 piccoli sensori sul cuoio capelluto e 2 sulle orecchie (questi sensori consentono di rilevare la delicata attività elettrica del cervello e trasmettere le informazioni al computer che ne effettua l’analisi) i sensori raccolgono solo informazioni, non trasmettono elettricità o altro al cervello. Successivamente inizia l’allenamento vero e proprio che consiste nel modificare tramite appositi esercizi l’attività del proprio cervello in tempo reale.

 

 

Professionista: Dott.ssa Luciana Lorenzon


Specialista in: Psicoterapia, Istruttrice certificata BFE (Biofeedback federation of Europe), BCIA Board Certified Socia clinica AIDAI (Associazione Italiana Deficit attentivo e Iperattività)